Posts

Ludovica Principato ci spiega come ridurre il Food Waste delle famiglie

todayAprile 30, 2022

share close

La crisi sanitaria dovuta all’epidemia da COVID-19 ha messo a dura prova il nostro Paese e la nostra salute portando ad una crisi economica e sociale che colpisce, soprattutto, la parte più vulnerabile della popolazione. Stando ai dati Istat , nel 2020 la pandemia ha fatto aumentare di oltre un milione il numero di individui in povertà assoluta, che nel 2019 erano già 4,6 milioni di persone. Inoltre, a causa della perdita di opportunità lavorative, le famiglie meno agiate hanno riscontrato problemi di insicurezza alimentare: le richieste di aiuti alimentari sono aumentate fino al 40%, ponendo in difficoltà amministrazioni locali ed enti territoriali nel rispondere in maniera rapida ed efficace a queste esigenze.
In questo scenario, un’ottimizzazione dei flussi di informazione e di gestione delle materie prime e delle scorte, che coinvolga diversi stakeholder -in primis le amministrazioni locali – consentirebbe di fornire cibo ai consumatori più bisognosi, e allo stesso tempo, eviterebbe il generarsi di ulteriore spreco, contribuendo all’urgente trasformazione verso sistemi alimentari più resilienti e sostenibili. Un monitoraggio e una comunicazione costante delle diverse fasi della filiera, consentirebbe un miglioramento della produzione in un’ottica di sostenibilità e un intervento efficace per diminuire le disuguaglianze economiche tra i consumatori finali.
Queste premesse unite al fatto che la pandemia purtroppo è ancora in atto e minaccia la nostra salute, hanno portato alla collaborazione dei tre gruppi di ricerca delle università di Roma Tre, Tuscia e Trento i quali, a partire dal mese di marzo 2020, insieme alla start-up Recuperiamo S.r.l. (partner tecnologico del progetto), hanno studiato e contribuito a implementare una piattaforma con tecnologia blockchain, novità assoluta nell’ambito della lotta allo spreco alimentare, in grado di far incontrare i diversi stakeholder della filiera alimentare, le istituzioni pubbliche e organizzazioni non governative, al fine di collegare offerte di cibo “in eccesso” con la domanda inespressa di cibo.
Il progetto, dal titolo DONO ERGO SUM – finanziato dal Ministero dell’Università e Ricerca (MUR) nell’ambito dei finanziamenti derivanti dal Fondo integrativo speciale per la ricerca (FISR) destinato alle attività di ricerca per contrastare gli impatti del COVID19 – ha preso ufficialmente avvio nel mese di dicembre 2021 e si inserisce in un filone di ricerca interdisciplinare che coniuga competenze manageriali, statistiche, ingegneristiche e di politiche pubbliche. L’obiettivo è di portare avanti un sistema di monitoraggio, comunicazione e analisi– finalizzato al tracciamento dei flussi di cibo dalla produzione alla donazione e, in una fase di sviluppo successiva, fino al consumo finale. La potenzialità di questa piattaforma è quella di amplificare e digitalizzare il recupero delle eccedenze alimentari del territorio, tramite l’azione di enti no-profit, a favore degli individui più vulnerabili.
I flussi alimentari monitorati nell’ambito del progetto Dono Ergo Sum – che vedrà concludere la prima fase di finanziamento a maggio 2022 – conducono per il 2021 a un ammontare totale di donazioni di cibo di 106.741 kg con incontri tra domanda e offerta localizzati prevalentemente in Lombardia, Puglia, Piemonte, Umbria, Toscana e Lazio, corrispondenti dal punto di vista dell’impatto sociale a 212.000 pasti equivalenti distribuiti. Considerando l’impatto ambientale, grazie alla redistribuzione del cibo in eccesso che quindi è stato recuperato e non gettato via, si è riusciti a evitare l’emissione di 21.348 Kg di CO2 equivalenti.

(Se l’hai perso leggi e ascolta l’approfondimento Segreti in tavola dedicato al libro di Rossella Errante sulla friggitrice ad aria)

L’articolo Ludovica Principato ci spiega come ridurre il Food Waste delle famiglie proviene da Dimensione Suono Soft.

Written by: Piero Mammarella

Rate it

Previous post


Similar posts

Posts

La Giornata Mondiale delle Competenze Giovanili

Oggi è una giornata molto importante a livello globale, dedicata alle Competenze Giovanili, ed istituita dalle Nazioni Unite per sensibilizzare sull’importanza di dotare i più giovani delle skills necessarie per affrontare il mondo del lavoro moderno. I giovani rappresentano il futuro, e fornire loro le giuste competenze significa investire in […]

todayLuglio 15, 2024

Posts

I concerti nel parco 2024

Il Festival, I Concerti nel Parco, Estate 2024, giunto alla sua trentaquattresima edizione ed organizzato da IConcerti nel Parco ETS, si svolgerà a Roma, nel parco della Casa del Jazz dal 1 luglio al 2 agosto 2024. La XXXIV edizione del Festival I Concerti nel Parco, Estate 2024 è sostenuta […]

todayLuglio 15, 2024

VERA HIT RADIO
(Radio Web Amatoriale)
Licenza SIAE 201900000012
Licenza SCF 0001/19
Licenza ItsRight 0007644

Supporta Vera Hit Radio
0%