Posts

Saint Tropez, scintillante Costa Azzurra

todayOttobre 28, 2021 2

share close

Amici oggi vi porto in un posto diventato importante e molto noto, grazie un film ovvero St. Tropez.
Era il 1955, il film Et Dieu Créa la Femme (E Dio creò la donna), interpretato da Brigitte Bardot, cambiò per sempre questa piccola città portuale in una leggendaria
località balneare, scintillante in mezzo allo sfarzo della Costa Azzurra.
Al mio arrivo Saint-Tropez mi è apparso come uno dei luoghi più affascinanti della Francia, con tempo soleggiato, spiagge sabbiose e dolci acque mediterranee.
Pittoresche case dai colori pastello, strette strade di ciottoli e piazze ombreggiate aggiungono fascino.
Oltre agli affascinanti mari azzurri, Saint-Tropez mi ha fatto anche scoprire una verdeggiante campagna di pini, ulivi, cipressi e arbusti.
La mia visita è cominciata dal suggestivo Vieux Port che è il cuore di Saint-Tropez, dove il vecchio villaggio di pescatori è nato per la prima volta.
Sono rimasto affascinato dalla scena idilliaca di piccole barche da pesca e yacht alla moda ormeggiati nel porto, che è fiancheggiata da case mediterranee color pastello e vivaci caffè con terrazze all’aperto.
Sull’ampio marciapiede in riva al mare, ho incontrato gli artisti che vendono quadri colorati raffiguranti scene di Saint-Tropez.
Camminata poi verso uno stabilimento famoso lungo il porto è il Café Senequier, visibile con la sua facciata rosso brillante e dalle tende da sole.
Una delle cose più divertenti da fare a Saint-Tropez è quella di fermarsi in questo bar, o in uno tra gli altri, per rinfrescarsi, prendere il sole e godersi anche le persone che passeggiano rilassate.
Dopo una bella pausa, altra attrazione vicino al porto è il Place aux Herbes, l’antica piazza del mercato piena di bancarelle colorate di frutta, verdura e fiori al mattino presto.
Al vicino Halle aux Poissons, il mercato del pesce giornaliero (anche la mattina presto) offre alcuni dei pesci più freschi della Provenza, che viene venduto ai locali e ai cuochi degli ottimi ristoranti della città. Ci sono anche molti negozi di specialità gastronomiche nella zona.
Racchiudendo il porto a nord, il Môle Jean-Réveille, la passeggiata, offre una vista eccezionale sul Vieux Port. Quest’idilliaco lungomare ispirava i pittori impressionisti. Gli yacht di lusso nel porto offrono uno splendido spettacolo, che io ho potuto vedere, la regata La Nioulargue essendoci stato all’inizio di ottobre.
Insomma Saint Tropez, porterebbe soltanto all’idea del lusso, in realtà a me ha dato soltanto l’idea della pace, e della leggerezza di belle chiacchiere guardando il mare.

(Se l’hai perso leggi e ascolta l’approfondimento Travel Experience dedicato a Mykonos)

L’articolo Saint Tropez, scintillante Costa Azzurra proviene da Dimensione Suono Soft.

Written by: Piero Mammarella

Rate it

Previous post


Similar posts

Posts

Festeggiamo la giornata delle frittelle

Io sono una sostenitrice del detto popolare “fritto è buono tutto, anche una ciabatta”. Certo, mangiare spesso cibi fritti non è un toccasana per il nostro fegato, ma una volta ogni tanto ce lo possiamo concedere. E non riesco a pensare a un momento migliore di oggi, la giornata mondiale […]

todayDicembre 2, 2021

VERA HIT RADIO
(Radio Web Amatoriale)
Licenza SIAE 201900000012
Licenza SCF 0001/19
Licenza ItsRight 0007644

Supporta Vera Hit Radio
0%