Posts

Sassari, o Tattari Manna

todayLuglio 10, 2021 1

share close

Amici di viaggio non è un segreto che io adori la Sardegna e questa volta vi porto in una città che ho visto in uno spostamento al nord dell’isola e che mi ha veramente sorpreso: Sassari.
Tattari in sardo, e come con orgoglio dicono i sassaresi, Tattari Manna, ovvero Sassari Grande. Arrivati nella cittadina insieme a un mio amico, Gavino, mi sono reso conto che Sassari è una città particolare, dove vi sono molti luoghi da visitare.
Vi posso assicurare, frequentando l’isola da tanto tempo, che la Sardegna infatti non è solo una regione da visitare in estate per il suo splendido mare, ma anche per una gita in qualsiasi periodo dell’anno. Essendo Gavino figlio di un capitano della brigata Sassari mi ha voluto portare subito nel pieno orgoglio sardo, ovvero il Museo della Brigata Sassari, uno dei musei più importanti di Sassari. Si trova nella piazza Castello, una delle piazze principali del luogo. Visitando questo museo mi sono immerso nella realtà storica della prima guerra mondiale. Infatti il museo è dedicato alla Brigata Sassari dell’esercito Italiano che venne messa in servizio nella prima guerra mondiale.
E’ stato costruito nel 1992 e tra armi, fotografie e reperti mi sono sentito parte dell’orgoglio nazionale militare. Ripensando a quando nella prima guerra mondiale la Brigata Sassari diede tanto orgoglio al tricolore e pensando allo scorrere del tempo, mi sono fatto portare a vedere uno dei simboli della città rappresentato dalla fontana di Rosello (“a funtana di Ruseddu” in dialetto Sardo).
Il monumento presenta una forma molto particolare e anche un significato allegorico: dovrebbe rappresentare proprio lo scorrere del tempo.
I sardi sono molto ospitali e Gavino mi ha voluto fare assaggiare una specialità tipica del sassarese, senza neanche chiedermi prima se mi piacesse. Mi ha portato in un ristorantino di alcuni suoi parenti, e mi ha fatto assaggiare le Monzettas, delle lumachine fatte al sugo con la menta, dopo un primo momento di perplessità, le ho trovate davvero deliziose.
Dopo abbondanti bicchieri di vino rosso i miei amici sassaresi mi hanno fatto anche urlare il detto che fa capire la competizione con il capoluogo sardo, “Tattari maggiore e Cagliari minore”!

(Se l’hai perso leggi e ascolta l’approfondimento Travel Experience dedicato a Rimini)

L’articolo Sassari, o Tattari Manna proviene da Dimensione Suono Soft.

Written by: Piero Mammarella

Rate it

Previous post


Similar posts

Posts

I segreti per realizzare la crostata senza burro

Biologo nutrizionista, dal 2009 Antonio Galatà lavora al fianco di cuochi, pasticceri e pizzaioli per sviluppare applicazioni pratiche della nutrizione in cucina. Ha avviato a Roma il primo studio nutrizionale con cucina, una soluzione pratica alle problemi di peso. È docente del Master FSE “Trasformazione prodotto ittico” presso l’Università di […]

todayAgosto 1, 2021

VERA HIT RADIO
(Radio Web Amatoriale)
Licenza SIAE 201900000012
Licenza SCF 0001/19
Licenza ItsRight 0007644

Supporta Vera Hit Radio
0%