Posts

Capitale europea della Cultura nel 2019: Matera

todayGennaio 21, 2021

share close

Oggi restiamo in Italia nella città che è stata dichiarata capitale europea della Cultura nel 2019. Matera. Mi ero molto incuriosito nel vedere le immagini del film The Passion girato appunto tra i sassi di questo posto che tutto il mondo ci invidia, Matera infatti è la città dei sassi, per chi non lo sapesse, sono il nucleo urbano originario, sviluppatosi a partire dalle grotte naturali scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture sempre più complesse all’interno di due grandi anfiteatri naturali che sono il Sasso Caveoso e Sasso Barisano. Per visitarla ho preso la macchina e partendo da Napoli dopo un paio d’ore, sono arrivato in uno dei posti più affascinanti che ho mai visto. Ho parcheggiato vicino al centro storico ed ho subito visto che si sviluppa con vie che collegano diverse piazze. Mentre camminavo si susseguivano una serie di importanti palazzi e chiese che hanno avuto un particolare rilievo nel corso della storia cittadina, arrivato a Piazza Vittorio Veneto ho trovato a dominare il grande Palazzo dell’Annunziata, ex convento attuale sede della Biblioteca Provinciale, all’improvviso un simbolo inequivocabile, ero davanti alla Chiesa dei Cavalieri di Malta. Ho proseguito lungo la via del Corso e sono arrivato fino a piazza San Francesco d’Assisi dove davanti a me si erigeva l’imponente omonima chiesa seicentesca. Qui non ho potuto non notare degli ipogei che testimoniano sotto la piazza, il livello originario dei luoghi, poi camminando tra un bianco fatiscente sono salito a via Duomo e sono arrivato alla Cattedrale risalente al 1270 affiancata da un maestoso campanile che domina tutto il paesaggio della città. La Cattedrale ha uno stile romanico-pugliese, ma è caratterizzata da particolari elementi artistici unici e di grande pregio. Oggi vi parlo ascoltando ancora il silenzio, che è la sensazione che mi ha dato Matera, quando sono arrivato al belvedere con affaccio sul Sasso Caveoso, un panorama mozzafiato che dominava al centro dallo sperone roccioso del Monterrone dove si trovano le Chiese rupestri di Santa Maria de Idris e San Giovanni in Monterrone. Una meraviglia dietro l’altra, oggi Matera non è più quella del libro di Carlo Levi, perché Cristo non si è fermato ad Eboli, ha preferito proseguire fino a Matera pensando ad un paradiso in terra.

(Se l’hai perso leggi e ascolta l’approfondimento Travel Experience dedicato a Mosca)

L’articolo Capitale europea della Cultura nel 2019: Matera proviene da Dimensione Suono Soft.

Written by: Piero Mammarella

Rate it

Previous post


Similar posts

VERA HIT RADIO
(Radio Web Amatoriale)
Licenza SIAE 201900000012
Licenza SCF 0001/19
Licenza ItsRight 0007644

Supporta Vera Hit Radio
0%