Posts

#mangiamoitaliano – La Bella della Daunia DOP 

todayGennaio 21, 2021 2

share close

Avete mai sentito parlare della bella della Daunia?

Si tratta di una varietà di olive coltivate e prodotte in provincia di Foggia, in Puglia, soprattutto nel comune di Cerignola.

La bella della Daunia è un’ oliva da tavola di grandi dimensioni, può essere sia verde che nera e ha una forma allungata. Si ottiene dalla varietà di olivo chiamata Bella di Cerignola. Viene considerata da molti l’oliva per eccellenza per via delle sue caratteristiche organolettiche: è carnosa, la polpa è compatta, la pellicola esterna è sottile, e soprattutto il gusto è gradevole e delicato. Insmma, si tratta di un’oliva estremamente versatile, ottima per essere consumata da sola ma anche in combinazione con altri ingredienti.
– La bella della Daunia è un prodotto DOP dal 2000, grazie al suo forte legame con il territorio e con le tecniche di produzione. Eppure le sue origini non sono certe: c’è chi dice che discenderebbe dalle olive Orchites degli antichi romani, e chi invece sostiene che sarebbe stata importata dalla Spagna intorno al 1400, tant’è che un tempo era detta “oliva di Spagna” e il metodo utilizzato per lavorare le olive verdi si chiama sistema sivigliano.
– Probabilmente non avremo mai una risposta certa, ma ormai per fortuna queste olive sono diventate parte fondamentale della nostra tradizione gastronomica. E oltre a essere buone, le olive fanno anche bene perché contengono tanti acidi grassi monoinsaturi che hanno un effetto positivo sul metabolismo del colesterolo, oltre a sostanze dall’alto potere antiossidante.
– Come vi dicevo, queste olive sono molto versatili: se non volete limitarvi a consumarle da sole, il segreto per valorizzare al meglio il loro sapore è utilizzarle a crudo in ricette semplici e tipiche della nostra tradizione culinaria, per esempio per accompagnare insalate o taglieri di salumi e formaggi.

La ricetta :

Crostini con olive nere (Ingredienti per 4 persone):

– 1 filoncino di pane
– 8 filetti di acciughe
– 100 g pomodori
– Olive nere La Bella della Daunia DOP
– Basilico fresco (un ciuffetto)
– 1 spicchio d’aglio
– Olio extravergine d’oliva
– Sale, pepe nero

Tagliate il pane a fette e fatelo tostare. Tagliate i pomodori a cubetti, denocciolate le olive e condite con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e aglio sminuzzato. Versate il tutto sui crostini, aggiungendo basilico fresco tagliuzzato.

(Dal sito consorziotutelaolivabella.com)

(Se l’hai perso leggi e ascolta l’approfondimento Segreti in tavola dedicato al Fiore sardo DOP)

L’articolo #mangiamoitaliano – La Bella della Daunia DOP  proviene da Dimensione Suono Soft.

Written by: Piero Mammarella

Rate it

Previous post


Similar posts

VERA HIT RADIO
(Radio Web Amatoriale)
Licenza SIAE 201900000012
Licenza SCF 0001/19
Licenza ItsRight 0007644

0%